• Musei Recanati
  • BCC 2021
  • MyRecanati
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Astea
  • SB academy
  • Avis
  • Menghini
  • Astea 2020
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Sabato infatti al Palasavelli di Porto San Giorgio i leopardiani cominceranno la loro avventura nella Coppa del Centenario di C Silver, vera anticamera del campionato che partirà il 10 Ottobre con la trasferta di Gualdo Tadino.

Subito un avversario di spessore per i ragazzi di coach Padovano che se la vedranno con la B-Chem Virtus Porto San Giorgio, formazione ormai veterana della categoria la quale ha allestito un roster che è un mix di esperienza e gioventù.

Panchina affidata a coach Andrea Giuliani che dopo l’esperienza nel settore giovanile sangiorgese è stato promosso a capo allenatore della prima squadra.

Per l’ex tecnico di Santo Stefano e Pedaso un roster pieno di fisicità ed Pallacanestro Recanatiesperienza nel pitturato, grazie agli arrivi di Simone Stampatori ala-pivot classe 97 ex Pedaso e Daniele Venditti pivot classe 88 con trascorsi anche lui a Pedaso e lo scorso anno a Porto Sant’Elpidio.

Il pezzo da novanta però risponde al nome di Francesco “Ciccio” Amoroso, ala-pivot classe 1978 fino a qualche mese fa alla corte della Virtus Civitanova in Serie B. Per l’ex Osimo, Cento, Patti, Forlì, Ostuni, Latina, dopo una carriera a calcare i parquet di Serie B e A2 l’approdo a P.S.Giorgio dove porterà esperienza e punti.

Sugli esterni spicca il 31 enne americano naturalizzato Nicholas McHenry playmaker tutto estro dalla grande visione di gioco già a P.S.Giorgio nella stagione 2016/2017.

Tanta gioventù poi a partire dai due playmaker Giacomo Calcinari classe 2001 alla sua quinta esperienza consecutiva in biancorosso ed il classe 2003 Alessandro Guenci confermato dopo le prime esperienze della scorsa stagione.

Nello spot di guardia c’è il 23enne Andrea Alvear Calderon, ex Urbania ma cresciuto cestisticamente a Porto San Giorgio dove ha completato tutto il settore giovanile. A dare manforte ai più esperti un gruppo di giovanissimi prodotti dal settore giovanile che fa della formazione sangiorgese una squadra da non sottovalutare.

Dell’esordio ufficiale abbiamo parlato con coach Padovano: "Affrontiamo una squadra costruita bene che sicuramente è candidata a fare un buon campionato. Hanno un bel mix di gioventù ed esperienza e per noi sarà subito un banco di prova importante. Ci teniamo a cominciare la stagione nel migliore dei modi, non siamo al top della condizione come è normale in questo periodo ma non deve essere un alibi, partiamo tutti alla pari".