• Musei Recanati
  • MyRecanati
  • Unipol
  • BCC 2021
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Astea 2020
  • Menghini
  • SB academy
  • Avis
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Gualdo Tadino 69
Recanati 76
(29-22, 11-11, 18-21, 11-22)

Recanati: Bartolucci 13; Gelsomini F. ne; Raponi 7; Corvatta ne; Palmieri; Principi 24; Sabbatini 6; Borsella ne; Ottaviani 5; Peric ); Gelsomini L. 2; Pezzotti. All. Padovano

Campo non facile quello di Gualdo dove si fondano tanti ricordi per la palla a spicchi recanatese.

Una domenica da ricordare per la Svethia Recanati che sbanca Gualdo e porta a casa i primi due punti della stagione. In terra umbra è stata battaglia vera con continui strappi da ambedue le parti, il finale ha premiato la Svethia brava a crederci sempre e a rimanere nel match anche nei momenti difficili.

L'avvio vede prevalere gli attacchi sulle difese, a dirla tutta quella di Recanati concede un po' troppo rispetto agli standard di coach Padovano e dopo la prima sirena sono ben 29 i punti subiti dai gialloblu. Gualdo parte alla grande trascinata dai due Marini e dalla mano caldissima di De Angelis mentre la Svethia sbaglia molti tiri aperti trovando gloria solo in contropiede.Riccardo Principi attacco

La musica non cambia nei secondi dieci minuti dove i leopardiani restano aggrappati al match grazie alla sontuosa prestazione di Principi, nella foto,  (per lui 24 a referto) e alla vivacità di Bartolucci bravo ad alzare i ritmi e spingere in contropiede. All'intervallo è ancora +7 Gualdo (40-33) ma la partita ha una prima svolta proprio al ritorno dalla pausa lunga: Peric e Bartolucci danno il là ad un parziale di 3-11 che sembra cambiare l'inerzia del match. Gualdo non si scompone,passata la bufera si riorganizza e complice un inspiegabile black out della Svethia piazza un contro parziale di 13-4 col quale chiude la terza frazione. Gli ultimi intensi dieci minuti di gioco si aprono con un ulteriore break di 5-0 a favore degli umbri che fuggono sul +9 (63-54) mentre sponda Recanati è Principi a guidare la riscossa: sei punti consecutivi del totem recanatese consentono ai suoi di tornare ad un possesso di svantaggio (63-60). Gli ultimi tre giri di lancette sono uno stillicidio di emozioni: ancora uno scatenato Principi con un gioco da tre punti aggancia la parità (65-65), Peric infila la tripla del sorpasso (65-68), poi sempre il capitano per il +5 (65-70). Gualdo non ne ha più , il punto esclamativo lo mette ancora Principi con il canestro del +5 (67-72) a 32" dalla sirena. Vince Recanati 69-76.

Le parole di coach Padovano nel dopo gara: <<Ci aspettavamo una gara di questo tipo e così è stato, loro sono una buonissima squadra molto fisica che ci ha creato tantissime difficoltà nelle svariate fasi del match. Siamo stati bravi a rimanere in partita rispondendo alla loro fisicità con la nostra intensità e ne è uscita una partita vibrante costellata da molti errori da ambedue le parti. Sono davvero contento della nostra tenuta mentale e questi due punti ci consentono di lavorare bene in vista del match di domenica con Umbertide, voglio che nessuno si esalti e anzi bisogna continuare a lavorare con intensità>>.

Due punti importanti in vista dell’esordio “casalingo” domenica prossima contro il Fratta Umbertide che ha regolato nel suo turno il Tolentino ai supplementari.

Stante l’ìndisponibilità del PalaCingolani, sino a dicembre la “casa” della Pallacanestro Recanati sarà Castelfidardo ma già per domenica si profila una ennesimo trasloco, in sede da definire, per la coincidenza del ballottaggio in quella città e la non fruibilità della palestra annessa alla scuola sede di seggio.

Risultati 1^ giornata Serie C/Silver Marche-Umbria Girone B

Porto Recanati- Porto San Giorgio 89-63
Ascoli-Perugia 79-72
Umbertide-Tolentino 79-77 dts

Classifica: Recanati, Porto Recanati, Ascoli e Umbertide 2; Porto San Giorgio, Perugia, Tolentino 0.

IMG 20211010 WA0011