• Musei Recanati
  • Pallacanestro recanati
  • Unipol
  • Il mondo delle fiabe
  • Benefisio
  • BCC conto giovani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Gran tour
  • Antonio Bravi B
  • Banca MC GIF
  • Antonio Bravi A
  • Galassica
  • Infinito villa colloredo
  • CPL
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

SENIGALLIA - Un nuovo successo, una nuova soddisfazione per il Liceo Scientifico Statale ”E.Medi” di Senigallia che insieme all’IIS Leonardo da Vinci, Liceo Scientifico opz. Scienze applicate di Civitanova Marche sono i due marchigiani tra i 50 istituti italiani che hanno superato la prima selezione del concorso Mad for Science, l’iniziativa promossa da DiaSorin che coinvolge 1600 Licei Scientifici italiani e mette in palio un premio in denaro per rinnovare il laboratorio di scienze del proprio istituto.

Ora inizia per i ragazzi del Medi e i loro sfidanti la seconda fase del concorso che porterà alla finalissima del 22 maggio a Torino dove arriveranno soltanto in 8 scuole.

Secondo quanto previsto dagli organizzatori del concorso per questa edizione 2018/2019 i Licei che hanno superato la fase di preselezione dovranno elaborare entro il 16 aprile 2019 la proposta progettuale contenente 5 nuove esperienze didattiche di laboratorio che portino gli studenti a riflettere sulla relazione tra l’ambiente e la salute dei cittadini e dei giovani e il dettaglio del progetto di implementazione e aggiornamento del laboratorio della scuola già esistente.logo mad for science 126215.660x368

Nel corso della finale del Concorso, che si svolgerà a Torino il 22 maggio prossimo, gli 8 team finalisti presenteranno i loro progetti di fronte a una Giuria composta da professionisti della comunicazione ed esponenti della comunità scientifica.

Per i primi due licei classificati il premio sarà l’implementazione del biolaboratorio (per un valore massimo rispettivamente di 50.000 e 25.000 euro) e la fornitura dei relativi materiali di consumo (fino a un massimo rispettivamente di 5.000 e 2.500 euro all’anno per 5 anni a partire dall’anno 2019).

Grande soddisfazione è stata espressa dal dirigente scolastico prof. Daniele Sordoni, dal corpo docenti e dall’intera comunità del Liceo Medi, con la speranza che i ragazzi riescano ad arrivare in finale e portare a casa anche questo importante traguardo.