• BCC conto giovani
  • Astea
  • Banca MC seconda volta
  • Unipol
  • Benefisio
  • Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • Miccini
  • Banca MC GIF
  • Assaggi infinito
  • Persiani 2018
  • Antonio Bravi
  • CPL
  • Infinito villa colloredo
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

CAMERANO – Durante la scorsa notte i carabinieri di Osimo e Castelfidardo hanno tratto in arresto in flagranza di reato, P. D. B., 44enne di Pisa, resosi responsabile di sequestro di persona e porto d’arma clandestina ed oggetti atti ad offendere.

Al 112 era pervenuta una richiesta d’intervento presso una struttura ricettiva di Camerano dove un uomo, un tatuatore, armato di pistola e coltelli, teneva in ostaggio e minacciava di morte due suoi collaboratori.

Dopo averli rinchiusi nel bagno della camera presa in affitto per partecipare alla prima edizione della Tatoo Convention in programma al PalaPrometeo di Ancona, l’uomo per motivi in via di accertamento intimava ai due di non lasciare la camera previa minaccia di morte.armi

Uno degli ostaggi riusciva a chiedere aiuto tramite cellulare ad un suo congiunto che a sua volta allertava il 112 del luogo di sua residenza innescando poi la macchina operativa.

I carabinieri raggiungevano la struttura e fatto uscire con uno stratagemma l’uomo, lo immobilizzavano.

A seguito di perquisizione della camera i militari rinvenivano una pistola con matricola abrasa Hermann Weihrauch mod. HW 22, calibro 22 con 4 munizioni nel tamburo, un coltello militare marca Fox mod. Fox 697 di 32,5 cm di lunghezza, un attrezzo multiuso marca Grand Harvest.

I carabinieri liberavano anche i due malcapitati ancora chiusi nel bagno ed increduli di quanto stava accadendo senza alcuna plausibile ragione.

Il pisano è stato tratto in arresto a disposizione dell’autorità giudiziaria e le armi inviate ad esami per verificare se siano state usate in qualche circostanza.