• Benefisio
  • Musei Recanati
  • BCC conto giovani
  • Pallacanestro recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Gran tour
  • CPL
  • Banca MC GIF
  • Infinito
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

CALDAROLA - La Cisl delle Marche, insieme alla Cisl di Macerata e alla Cisl di Tolentino – Camerino, organizzerà giovedì 21 marzo a Caldarola un’iniziativa pubblica per chiudere la campagna di ascolto lanciata nelle aree maceratesi del sisma, articolata attraverso assemblee pubbliche nelle aree SAE e la raccolta di dati e proposte da parte dei residenti dei comuni colpiti.

La Cisl ha dato voce ai territori del cratere coinvolgendo più di 3000 persone e raccogliendo 507 questionari anonimi tra lavoratori e pensionati, intercettando speranze, incertezze e tanta voglia di futuro delle comunità da ricostruire.

L’iniziativa di giovedì 21 marzo si inserisce in questo quadro per restituire gli esiti e il percorso della campagna, con lo scopo di chiamare le istituzioni competenti a rispondere alle istanze presentate dai territori non in forma generica, ma rispetto a temi e questioni circostanziate su cui, come sindacato, ci intestiamo un ruolo pieno di rappresentanza e di facilitazione nella costruzione di risposte concrete.Terremoto il Comitato Romiti a Caldarola e Monte Cavallo

Per questo motivo, l’evento sarà strutturato in tre parti. Nel corso della prima sessione, che vedrà la partecipazione del Segretario generale della Cisl Marche, Sauro Rossi, e dei responsabili della Cisl di Macerata, Silvia Spinaci, e della Cisl di Tolentino – Camerino, Rocco Gravina, saranno illustrati i dati emersi dalla campagna di ascolto e saranno presentate testimonianze di alcune delle persone coinvolte. Al termine, interverrà Jacopo Lasca, responsabile per il territorio maceratese della Filca Cisl Marche, per sottolineare l’importanza della tutela del lavoro e della legalità in quello che è destinato a diventare il cantiere più grande d’Europa.

I sindaci dei territori colpiti saranno invece i protagonisti della seconda sessione. Mauro Falcucci, sindaco di Castelsantangelo sul Nera, Luca Maria Giuseppetti, sindaco di Caldarola, Gianluca Pasqui, sindaco di Camerino, Giuseppe Pezzanesi, sindaco di Tolentino, Rosa Piermattei, sindaco di San Severino Marche, e Valerio Valeriani, Coordinatore degli Ambiti Territoriali Sociali 16 17 e 18, prenderanno parte a una tavola rotonda per far emergere la visione degli amministratori locali.

In chiusura, le istituzioni nazionali e regionali saranno coinvolte in prima persona nel corso di una tavola rotonda che vedrà la partecipazione di Angelo Sciapichetti, Assessore della Regione Marche, di Cesare Spuri, Direttore dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione, e Piero Farabollini, Commissario per la Ricostruzione.

A rappresentare la Cisl sarà Marco Ferracuti, Segretario regionale Cisl Marche.

La moderazione dell’evento sarà affidata a Linda Cittadini, giornalista di ÈTv Marche.