• BCC conto giovani
  • Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • Il mondo delle fiabe
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • CPL
  • Leguminaria
  • Gran tour
  • Infinito
  • Grappolo
  • Banca MC GIF
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

PESARO - Un percorso in dieci sale tematiche per far conoscere vita e opere del Cigno di Pesaro. Si è inaugurato oggi nella città natale del celebre compositore il Museo nazionale Rossini.

Ospitato a Palazzo Montani Antaldi, il museo racconta la vita straordinaria di un protagonista della musica e della cultura del XIX secolo, una tappa irrinunciabile dei luoghi rossiniani a Pesaro, città Creativa Unesco della Musica.

E proprio su questo punto si è soffermato il presidente della Regione, Luca Ceriscioli intervenendo all’inaugurazione: “Una scelta molto significativa l’apertura proprio oggi di questo Museo, nel contesto della Conferenza Annuale Unesco delle Città creative che vuol dire non solo celebrare il genio di Rossini, ma imprimere una forte connotazione culturale a tutta la regione che ospita questa importante manifestazione a Fabriano".PESAROpalazzomontaniantaldi2016 x0 1

"Far nascere e affermare un luogo culturale come il Museo Rossini è un contributo, non solo simbolico, delle Marche alla crescita del patrimonio culturale nazionale. Aver trovato finalmente la strada - ha proseguito il Presidente - per aggiungere all’offerta culturale e turistica della città questa sede tanto attesa è un grandissimo investimento che non può che crescere. E’ la base per poter innescare scambi fruttuosi con altri musei e fondazioni. Avere nelle Marche due città creative Unesco – Fabriano e Pesaro e un sito Unesco (Urbino), cioè un rapporto molto alto in proporzione alle dimensioni del territorio, è una dimostrazione molto concreta della nostra capacità di saper fare cultura. La stessa formula di coinvolgere altre otto città, spalmando i contenuti di questa Conferenza annuale UNESCO per valorizzare tutte le Marche, è stata vincente per comunicare le nostre eccellenze.”