• Il mondo delle fiabe
  • Musei Recanati
  • Teatro persiani
  • Astea
  • Pallacanestro recanati
  • BCC conto giovani
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • CPL
  • Infinito
  • Banca MC GIF
  • Citylab
  • Leguminaria
  • Gran tour
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

TOLENTINO - Oggi, 10 settembre festa di San Nicola, ci sarà la cerimonia di consegna del premo “Ponte del Diavolo” al cittadino tolentinate dell'anno, allo storico Enzo Calcaterra.

Saranno consegnate anche delle menzioni di onore all'Unione Sportiva Tolentino 1919, all'asd Borgorosso, all'asd Cantine riunite per la squadra femminile.

L'appuntamento è per le 21 in piazza della Libertà.CALCATERRA ENZO IMG 3070 2

L'evento è organizzato dall’associazione “I Ponti del Diavolo”, presieduta da Carla Passacantando, in collaborazione con il Comune di Tolentino e il patrocinio della Prefettura di Macerata e rientra nell’ambito della manifestazione “Sul Ponte del Diavolo .. tra storia e leggenda”.

La manifestazione proseguirà poi il 14 settembre, alle 21, per la rievocazione della leggenda con gli attori Mario Ermito, nonché modello, Raffaello Balzo e della corsa all’anello a cavallo.

L'iniziativa si svolgerà al centro storico, piazza della Libertà e Ponte del Diavolo. Domenica mattina all'area verde del Ponte del Diavolo, inoltre, si è tenuta la messa con la rievocazione delle “Antiche canestrelle”, antico rito che si svolgeva nel duecento per ringraziare la Madonna, donando grano, per aver avuto l'edificazione del Ponte del Diavolo. L'evento, che ha visto un'ampia partecipazione, è iniziato a piazza San Nicola da dove è partito il gruppo storico in corteo per raggiungere l'area verde del Ponte del Diavolo.

La messa è stata celebrata da mons.Giancarlo Vecerrica, vescovo emerito di Fabriano-Matelica. Erano presenti anche il sindaco Giuseppe Pezzanesi, il parroco don Ariel Veloz.