• Teatro persiani
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • Il mondo delle fiabe
  • Astea
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • GOF 2020
  • Menghini
  • Banca MC GIF
  • BCC
  • Banca MC2
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

ANCONA - Ben otto record nazionali nella prima giornata. L’Anthropos fa incetta di titolo italiani

Sei record nazionali FISDIR, due FISPES e tante prestazioni importanti ad Ancona nella prima giornata di gare dei Campionati Italiani Paralimpici di Atletica Indoor Fisdir e Fispes e dei Campionati Invernali di Lanci Fispes, validi anche come 1a tappa della Coppa Italia. Si è aperta oggi al Campo Italico Conti e al Palaindoor la 15a edizione della kermesse tricolore, la più partecipata di sempre, con 228 atleti in gara per 257 iscrizioni distribuite nelle varie discipline.

Risultati brillanti per l’Anthropos di Civitanova Marche che chiude la giornata di apertura con 11 ori complessivi, 3 argenti e 3 bronzi nelle prove individuali e termina la serata stravincendo il titolo italiano nella staffetta 4x400 open in 3:50.19 (Schimmenti, Brengola, Koutiki, Dieng).Cambio Koutiki Dieng Foto Mecozzi

Titoli tricolore per Ndiaga Dieng (4:47.68) nei 1500 metri Open, Ruud Koutiki (55.36) nei 400 metri Open, Gaetano Schimmenti (7.46) nei 60 metri SM Fisdir, Raffaele Di Maggio (7.42) nei 60 metri JM Fisdir, Florence Repetto (9.08) nei 60 metri SF Open e Gabriele Brengola (56.75) nei 400 metri JM Open. Argento per Fabrizio Vallone nei 1500 metri, per Federico Mei nei 3000 metri marcia SM Open e per Luigi Casadei nel peso. Bronzo di Carlo Corallini nel lungo SM Open con 4.24. Bronzo anche per Adolf Agyemang nei 400 metri Open.

In ambito FISPES indoor oro per Anna Maria “Chicca” Mencoboni con 9.69 nei 60m T12 e per Marco Bianchi con 1:01.29 nei 400 T44 uomini. Quarto posto per Camilla Giorgetti con 21.49 nei 60m T35.

Nei lanci FISPES due ori di Fausto Morlacco con 29.04 nel disco 2kg F11-12 e con 9.96 nel peso 7260 kg F11-12. Oro anche per Michele Macellari nel giavellotto 600 F34 con la misura di 8.68 e bronzo nel peso F32-34. Quarto Luca Caporicci nel peso 4kg F54-55.

Record italiani FISDIRStaffetta Anthropos Foto Mecozzi

CATEGORIA OPEN

60m HS Andrea Mattone (10”70)

Salto in alto Andrea Mattone (1,51 m)

3000m marcia Andrea Romano (16’36”96)

CATEGORIA C21

60 m Chiara Zeni (10”10)

Getto del peso Daniel Gerini (10,25 m)

1500m marcia Stefano Lucato (9’52”53)

Record italiani FISPES

Alessandro Ossola (Sempione 82), il nuovo campione italiano indoor nei 60 T63, sigla il record assoluto di 8.69 della specialità. Lo sprinter del Sempione 82 riesce a strappare ben 21 centesimi al primato precedente appartenente per dodici anni a Stefano Lippi. Per la corsa in carrozzina, nei 400 T53, è Diego Gastaldi (Acsi Atletica Sport Toscana) a distinguersi stracciando il primato nazionale di 1:14.33 risalente al 2006.

 Alessandro Ossola recordman del Sempione 82 Foto Mecozzi