• Micucci
  • Pallacanestro recanati
  • Test clinica lab
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • Fiordomo 2020
  • Astea
  • Il mondo delle fiabe
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • Baiocco
  • Reschini spazio cultura
  • Sottosopra
  • Astea 2020
  • BCC
  • Banca MC
  • Menghini
  • bisonni
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

MACERATA - A seguito della grave emergenza sanitaria in ambito nazionale, per concorrere all’impegno collettivo volto arginare il grave pericolo di diffusione del Virus Covid – 19, Luigi Lucentini e Gerardo Savini, rispettivamente Presidente e Direttore Generale della Delta Motors SPA di Montecosaro, considerando l’encomiabile servizio reso dalle Forze dell’Ordine, hanno comunicato alla Questura di Macerata di voler offrire, alla Polizia di Stato nella provincia, l’igienizzazione gratuita delle autovetture di servizio.

Si tratta, più precisamente, di un kit di settore che disinfetta l’intero abitacolo dell’auto garantendone la massima igienizzazione.

La tutela degli agenti che quotidianamente escono per sorvegliare il territorio e con essi dei cittadini rappresenta secondo l’Azienda il modo migliore per rendere il suo grazie agli operatori IMG 20200325 WA0013di polizia ed essere al fianco della comunità.

La vicinanza e la solidarietà dei cittadini, degli operatori economici e della società civile agli operatori di polizia che tutti i giorni concorrono con il sistema sanitario nell’affrontare questa emergenza, continuando ad assicurare la sicurezza pubblica, costituisce il più apprezzato riconoscimento e ed incitamento a combattere questa vitale battaglia.

Evitare anche un solo contagio costituisce un passo fondamentale per sostenere il sistema sanitario nella lotta all’epidemia.

La Questura di Macerata evidenzia che il ringraziamento degli operatori della Polizia di Stato all’Azienda per il fondamentale dispositivo fornito vuole essere l’occasione per ricordare a tutti i Maceratesi che il rispetto delle regole di comportamento previste per combattere l’epidemia e ridurre i contatti sociali è un doveroso contributo di ciascuno alla sicurezza della collettività.