• Emigrazione
  • Musei Recanati
  • Test clinica lab
  • Il mondo delle fiabe
  • Astea
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Menghini
  • BCC
  • Sottosopra
  • Avis
  • Astea 2020
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Le regole fondamentali per il gioco del poker non sono difficili da imparare, visto che il metodo più semplice per apprenderle è rappresentato dal gioco stesso, da praticare sia tra amici e conoscenti, sia tramite computer, in modalità demo. In pratica giocare senza puntare denaro vero, ma semplicemente a scopo dimostrativo, per acquisire capacità e prendere la mano per poi iniziare a praticarlo in modo più serio e prolifico.

Tuttavia è importante stabilire una regola fondamentale, non è il livello di esperienza a determinare l’esito, positivo e non di una mano che ci mostra come imparare a giocare a poker anche se non ci sono scuole di pensiero univoche, su un gioco, che viene giustamente considerato un gioco di abilità e non d’azzardo, dove sono le capacità di analisi e di azione a determinarne l’esito finale, ma c’è anche da dire che a fare la differenza, perlomeno durante una mano, sono pur sempre le carte che andremo a gestire. Non a caso, anche nel gioco del poker, qualora un rookie dovesse battere un giocatore esperto, varrebbe la classica regola di fortuna del principiante, caratteristica che vale per diversi giochi da tavolo, come ad esempio gli scacchi e quasi tutti i giochi che contemplano l’utilizzo di carte da gioco.

La fortuna del gioco del poker nel mondo888pok

Il poker ha avuto una grande popolarità e diffusione nel corso del tempo, per via del fatto che è stato percepito come un gioco di abilità, ma al contempo anche come un passatempo, un modo per svagarsi tra amici e conoscenti, un rito di socialità e di società, un po’ sofisticato, un po’ più ricercato rispetto ad altri giochi. Ora, indipendentemente dal nostro approccio, quello che veramente può fare la differenza è dato dalla conoscenza del gioco e dalla curva di apprendimento da esso. Quando si parla di poker, spesso si intende il poker classico che viene praticato con cinque carte distribuite per ogni giocatore, ma è fondamentale conoscere almeno a sommi capi, tutte le varianti e le versioni possibili di questo gioco.

Quali sono le varianti e le caratteristiche peculiari del gioco del poker

Entrando più nello specifico le distinzioni più nette per le varianti del poker sono date dagli stud games e da quelli che vengono invece definiti come draw games. Naturalmente il 7 card stud, rientra in questa specifica categoria, ma i giochi di poker più conosciuti e apprezzati dal pubblico ora sono sicuramente due varianti come il Texas Hold’Em e l’Omaha. Il Texas Hold’Em, noto anche come poker texano, lo abbiamo amato e imparato a conoscere, per via delle molte opere, tra cui anche film e serie tv, che lo hanno mostrato al grande pubblico, prima che anche in Europa nascesse la cosiddetta Pokermania che durante i primi anni duemila ha infiammato e caratterizzato i circuiti di gioco virtuali e non.

Con la diffusione del gioco online, le poker room hanno conosciuto il loro momento di maggior fortuna, aspetto che ha contribuito al gioco del poker una diffusione capillare specialmente in Italia e in altri Paesi dove il gioco del poker era sempre stato praticato, ma più che altro in determinati ambiti e tra persone appassionate di gioco. Con gli anni duemila invece un po’ tutti, per svago e per relax, hanno imparato a conoscere il Texas Hold’Em, e più in là anche l’Omaha, il 7 card stud, e tutte le varianti possibili del gioco.

Il poker: gli aspetti fondamentali che lo vanno a caratterizzare

Tra gli aspetti fondamentali, che vanno a caratterizzare il gioco del poker, troviamo sicuramente quello che è il vero scopo del gioco. Comprese le regole fondamentali, che vanno dalla gestione del proprio punto, e quindi delle nostre carte nominali, passando per le chip o lo stack, è importante capire le differenze che intercorrono tra una normale partita di poker e il torneo di poker. In una partita di poker abbiamo libero accesso a un tavolo e in teoria possiamo puntare cinque euro o cinquecento euro, mentre in un torneo ci sono altre regole, stabilite nel momento in cui si accede e si decide di sottostare a quello che è determinato da un regolamento interno. La differenza sostanziale è dettata proprio da questo aspetto: nel gioco del poker si gioca con le proprie carte e con il proprio credito, di cui ogni giocatore potrà disporre. Durante una partita di torneo, tutti devono partire dallo stesso numero di fiches, un aspetto che quindi farà la differenza tra il giocatore esperto e quindi PRO e quello invece occasionale, che in genere incontra maggiori resistenze e difficoltà nella gestione di un determinato numero di fiches.

Le strategie da adottare per giocare e vincere a poker

Spesso si usa dire che le strategie di gioco vanno a determinare l’esito finale di una partita di poker. Questa regole vige in ogni tipo di ambito, da una partita di poker normale, passando per un torneo, oppure per quanto riguarda le poker room e il gioco online.

La strategia di gioco che meglio si presta al poker, riguarda una combo di elementi, che vanno appunto dal saper puntare in base al proprio punteggio, alla lettura della fase di gioco, dove in effetti più che saper giocare e gestire il proprio punto, il giocatore esperto e abile, punta a conoscere il gioco del proprio avversario, facendolo andare avanti nel mostrare il proprio stile di gioco. La lettura di tipo psicologico è considerata una tra le più valide, quando la posta in gioco diventa più alta e vale sicuramente per il gioco del poker live, visto che molti giocatori esperti hanno più volte ammesso di avere problemi ad affrontare e gestire una partita di torneo, visto che la posta in gioco cambia, mano dopo mano.

Scopriamo quindi come strategia di gioco e psicologia, nel gioco del poker sono elementi fondamentali, quando si gioca a un certo livello, anche perché gli elementi fondamentali, come per ogni tipo di gioco di abilità saranno sempre i seguenti: statistiche e probabilità, teoria del poker, aspetto legato alla condotta e a fattori di tipo psicologico che un gioco di abilità è capace di stabilire.

 

https://www.888poker.it/blog/strategia/poker-per-principianti
https://www.calcioweb.eu/2019/08/inghilterra-polemica-attorno-a-rooney-numero-maglia-scelto-richiama-casino-online/10341722/
https://www.wired.it/economia/business/2012/06/04/come-vincere-al-poker-online/