• Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • Astea
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Test clinica lab
  • Emigrazione
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Astea 2020
  • Banca MC
  • Menghini
  • BCC
  • Banda
  • Sottosopra
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

nota CGIL-CISL-UIL

ANCONA - Oggi, 6 ottobre 2020, si celebra la prima giornata europea dei caregivers familiari, indetta dall’IRCCS –INRCA Marche con il sostegno di alcune associazioni e cooperative sociali del Paese. SPI Cgil, FNP Cisl e UILP Uil delle Marche aderiscono alla giornata europea dei caregivers familiari e promuovono, in collaborazione con l’ IRCCS –INRCA Marche, un seminario in video conferenza dal titolo: “Prendiamoci cura di loro! Strategie per il sostegno dei caregivers familiari”.

L’occasione è preziosa per aprire un momento di riflessione collettiva sulla situazione dei caregivers familiari in Italia e nelle Marche. Si stima che circa l’80% dell’assistenza alle persone a qualsiasi titolo non autosufficienti e disabili sia prestata dai loro familiari di tutte le età, che per questo sacrificano energie, tempo libero, affetti, vita sociale, istruzione e carriere lavorative. La loro situazione è stata ulteriormente complicata dall’emergenza Covid e dalle misure di confinamento messe in atto per contrastarla. I caregivers familiari sono una risorsa preziosa: senza di essi il sistema socio sanitario non potrebbe sostenersi. Però hanno bisogno di aiuto! È giunto quindi il momento di riconoscere il loro contributo, fare luce sulla loro situazione e iniziare a ragionare sulle politiche per il necessario supporto alla loro attività.

 06102020 102342 0