• Unipol
  • Test clinica lab
  • Musei Recanati
  • BCC 2021
  • Emigrazione
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Astea 2020
  • Avis
  • Sottosopra
  • Menghini
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

LORETO - Debutta a Loreto questo weekend l'attesa due-giorni degli “Innamorati di Polonia”, un evento nato dalla sinergia fra l'Associazione Italo Polacca delle Marche, la Prelatura della Santa Casa di Loreto e l'agenzia Firmissima, che segna l'avvio del progetto POLOVERS di “conoscenza interculturale e incontro internazionale fra Italia e Polonia” e chiama subito a raccolta l'intera comunità della Polonia Włoska.

Pur se l'incertezza legata al Covid impone di rimandare per prudenza il momento di socialità e festa previsto inizialmente il 7, i programmi culturale e spirituale a cavallo della Festa della Mamma si preannunciano di alto livello, se non addirittura regali.

Protagoniste di sabato 8 maggio sono “Due Regine innamorate di Polonia” eccellenti: Bona Sforza regina di Polonia, Granduchessa di Lituania e di Bari e Maria Casimira Sobieska consorte di re Jan III. Polovers dedica loro una giornata di storia e cultura che vede la presenza di illustri ricercatori accademici di università italiane e polacche.thumbnail POLOVERS locandina Loreto 1920x1080 ok

I loro studi saranno presentati presso il Museo Pontificio Santa Casa gentilmente concesso dalla Delegazione Pontificia e trasmessi in streaming per il pubblico da casa – con riprese curate dal Polo della Comunicazione della Santa Casa. Il ricco calendario della conferenza disponibile su www.polovers.it/polovers-days-loreto si articola in numerosi interventi in collegamento da Loreto, Roma, Cracovia, Bari, Lublino e Varsavia.

LINK PER COLLEGARSI (dalle ore 16:30)
FACEBOOK: http://facebook.com/POLOVERS YOUTUBE: https://bit.do/polovers-youtube

Il sito internet www.polovers.it è dedicato agli amici della comunità polacca nel Bel Paese. In primis, la piattaforma fungerà da raccordo e contenitore per raccogliere e divulgare via social tutte le informazioni utili sui prossimi eventi e le iniziative congiunte dei promotori. Curato da Firmissima, polovers.it sarà utile per tenersi aggiornati sulle attività legate ai progetti futuri realizzati con i partner. Consentirà poi di conoscere da vicino racconti di persone, personaggi e luoghi incredibili che testimoniano il cuore pulsante fra Italia e Polonia.

“Da oggi chi è pronto a perdere la testa per la Polonia e chi ne è già follemente innamorato ha a disposizione un nuovo luogo per condividere storie concrete e sogni, per scambiare esperienze e buone idee: siamo aperti al contributo di tutti” - dice Mauro Radici, consulente di comunicazione strategica con Firmissima ed entusiasta brand ambassador di Polovers.

Non tutti sanno che secoli di arte e creatività, relazioni culturali e socio-economiche, spiritualità e grandi innovazioni legano Italia e Polonia a doppio filo. Esempi di vita e valori che ispirano e motivano i promotori di Polovers nel contribuire a rafforzare questo sentire comune: “Oggi la comunità italo-polacca è viva, operosa e ben integrata non solo nelle Marche; su polovers.it daremo voce alle sue persone”, prosegue Radici. “Ci sono un'infinità di quotidiani atti d'amore e di attenzioni da narrare e da ascoltare. Relazioni storiche importanti e interessanti opportunità di interazione da far emergere con rispetto e spirito di fratellanza. Cultura, spiritualità e socialità: ci interessano sacrifici e nobili gesti, fallimenti e successi, dolori e nuove speranze”.

La celebrazione eucaristica di domenica 9 maggio alle ore 11:30 presso la Basilica della Santa Casa sarà presieduta da S.E. Mons. Fabio Dal Cin, Arcivescovo Prelato di Loreto e Delegato Pontificio.

Nel vivo dell'Anno Santo del Giubileo Lauretano, la città proclamata dal papa polacco San Giovanni Paolo II “cuore mariano della cristianità” renderà omaggio alla Regina del Cielo, invocata con il titolo di Beata Vergine Maria di Loreto e di Madonna Nera di Częstochowa.

 thumbnail POLOVERS IT innamorati di Polonia Italia Marche