• BCC 2021
  • Arena gigli
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • MyRecanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Astea 2020
  • Menghini
  • Avis
  • Astea
  • GOF
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

ANCONA - Oltre 1000 tra attori e operatori sono un patrimonio inestimabile per la cultura regionale.

Riprendono gli spettacoli dal vivo del teatro amatoriale. La FITA Marche - Federazione Italiana Teatro Amatori, dopo il lungo stop dovuto alla pandemia, riparte con gli appuntamenti teatrali organizzando con i comuni marchigiani una serie di spettacoli per il periodo estivo.

Ad oggi sono dieci le rassegne teatrali confermate, per un totale di 37 spettacoli che si snoderanno da luglio a settembre in undici città delle Marche. Venti, invece, sono le compagnie teatrali amatoriali che sono riuscite a organizzare il proprio cartellone secondo i criteri di distanziamento e sicurezza previsti dalle normative vigenti.

"I requisiti che vengono richiesti dai comuni sono molto rigidi - spiega la presidente Federica Bernardini - la Fita Marche aiuta le compagnie e gli stessi comuni nell'adempiere a tutte le norme burocratiche e all'assistenza tecnica necessaria. Questo è il nostro ruolo, garantire la massima sicurezza, agevolando la costanza di un'attività culturale preziosa che nelle Marche raggruppa 53 compagnie teatrali per oltre mille soci, tra attori, tecnici e sostenitori. Un grazie particolare va' a tutti coloro che anche in questo anno sostengono con le loro donazioni le attività del teatro amatoriale in regione".

Gli spettacoli programmati, ad oggi, coinvolgono le città di Ancona, Pesaro, Terre Roveresche (PU), Numana (AN), Montemarciano (AN), Montegranaro (FM), Cingoli (MC), Montecassiano (MC), Mondolfo (PU), Fano (PU), San Costanzo (PU). Le date e i titoli in cartellone sono presenti nelle pagine social della Fita Marche.

Direttivo FITA Marche