• Il mondo delle fiabe
  • Chagall
  • Grease
  • Gran Tour Marche
  • Unipol
  • Benefisio
  • Musei Recanati
  • Gigli Opera
  • Lunaria 2018
  • Ermal Meta
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • CPL
  • Miccini
  • BCC
  • AATO
  • Battista
  • Leo
  • Stacchiotti
  • Pacha mama
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

PORTO RECANATI – In queste l’assessore regionale alla Protezione Civile ha indirizzato al Ministro dell’Interno Salvini una lettera in cui annuncia la pronta disponibilità di un modulo d’emergenza, di quelli utilizzati nelle aree terremotate (nella foto) per ripristinare le stazioni carabinieri distrutte dal terremoto.moduloCC

In linea con quanto votato all’unanimità dal Consiglio Regionale pochi giorni fa, la richiesta al Ministero di istituzione di un presidio fisso delle forze dell’ordine h24 all’Hotel House, l’assessore offre la disponibilità del manufatto installabile, previ allacci, in poche ore.

Serve ovviamente il via libera del competente Ministero che autorizzi il presidio e lo doti di uomini e mezzi.

Sciapichetti illustrerà più compiutamente i contenuti del documento inviato a Salvini nel corso di una conferenza stampa giovedì 12 alle 14.30 proprio all’Hotel House e per farlo ha scelto una sorta di luogo simbolo, l’ambulatorio del dott. Capodaglio, medico di base che esercita la sua attività all’interno del complesso multietnico, unico “presidio”, seppur sanitario, dello Stato.

In queste ore ha preso corpo la voce che Salvini, tra il 12 ed il 17, possa compiere un blitz all’Hotel House in concomitanza con alcune iniziative della Lega in zona (Silvi), oppure quando verrà inaugurata la nuova Questura di Fermo, sedi dove la sua presenza è già confermata.sciapi

Per il neo Ministro dell’Interno (Salvini è comunque già stato all’House due volte, in un caso invitato da alcuni residenti ma “respinto” da manifestanti, nell’altro in forma riservatissima, nelle foto in basso) la verifica di quanto, attraverso dossier già sul suo tavolo, della situazione all’Hotel House, l’ultimo quello dopo il sopralluogo del senatore Arrigoni che gli aveva prontamente riferito di un aggravamento dello stato delle cose.

Intanto nonostante gli interventi sempre più mirati delle forze dell'ordine, alcune zone dell'Hotel House sono tornate terra di nessuno e si è verificata una pericolosa saldatura tra spacciatori pakistani e nigeriani, tra nigeriani e tunisini.

1055432 salvini holwet

Molti appartamenti sotto sequestro sono stati occupati avusivamente da un esercito "invisibile" di spacciatori e venditori ambulanti del falso che i portieri volontari del comp'lesso hanno stimato già essere arrivati ad oltre 400 unità.

Ed ogni giorno ne arrivano di nuovi, volti che a loro non passano inosservati.

E se si chiede della loro presenza all'interno degli appartamenti abusivamente occupati o di cosa facciano in giro nel complesso, si rischia grosso.

08d4cead 62eb 4004 abf7 8c009db1d410 medium