• Gran Tour Marche
  • Benefisio
  • Lunaria 2018
  • Unipol
  • Ermal Meta
  • Il mondo delle fiabe
  • Gigli Opera
  • Grease
  • Chagall
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • CPL
  • Leo
  • Miccini
  • Battista
  • BCC
  • Pacha mama
  • AATO
  • Stacchiotti
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

PORTO RECANATI – Una villeggiante, la signora L. P., che d’estate, da anni, “scende” dall’entroterra a Scossicci, ci ha indirizzato una valutazione circa la necessità di porto recanati scossicci 2maggiori attenzioni sul quartiere.

“Porto Recanati mi sta nel cuore e Scossicci è la mia seconda patria. Premetto ciò perché non vorrei fare una sterile protesta bensì un'utile proposta. Si è persa la bandiera blu da qualche anno, ma non è difficile capirne il motivo. Da alcuni anni si è abbassata la qualità dei servizi a fronte, da parte dei proprietari non residenti, di tasse elevate per la seconda casa e tasse rifiuti pagate per l'intero anno (in altre località balneari si paga almeno metà anno), ecc. . Ma non è questo il punto più importante: ciò che intendo evidenziare è che non c'è sensibilità verso le categorie più deboli quali donne incinte, bambini in carrozzina e portatori di andicap costretti su presidi a ruote. In tutta la parte nord del quartiere Scossicci (al di qua del cavalcavia sulla ferrovia), non si trova un posto auto riservato alle suddette categorie di persone, neanche davanti ai luoghi sensibili come la chiesa, la farmacia (o, meglio, dispensario farmaceutico della farmacia comunale), né davanti all'unico piccolo supermercato. Inoltre una persona invalida non ha neanche un facile accesso ai fatiscenti parcheggi nelle vicinanze degli chalet né pedane che facilitino l'accesso in spiaggia. E' iniziata una nuova stagione turistica e l'amministrazione comunale si è distratta nuovamente. Il nuovo comitato del quartiere Scossicci è costituito da persone giovani e propositive che stanno facendo moltissimo per rivitalizzare la zona non solo per i turisti ma anche per i residenti come, ad esempio, proposte per una più fluente viabilità, per una migliore illuminazione notturna e sicurezza relativa, per la segnaletica orizzontale, (una delle ultime iniziative è il mercatino estivo del lunedì). Purtroppo il comitato di quartiere viene poco o nulla ascoltato. Io mi esprimo senza alcun conflitto di interesse e spero che questa segnalazione serva a stimolare prima di tutto le coscienze degli Amministratori per una fattiva e pronta risoluzione delle varie criticità al fine di far tornare la città di Porto Recanati a riguadagnarsi la bandiera blu”.