• Gran Tour Marche
  • Astea
  • Palio porto
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • Chagall
  • Benefisio
  • Gigli Opera
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • Miccini
  • Pacha mama
  • Battista
  • AATO
  • CPL
  • Stacchiotti
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

PORTO RECANATI – Una delle criticità dell’Hotel House è rappresentata dal blocco di tutti gli ascensori e del montacarichi.

Gli operatori dell’emergenza sanitaria sono costretti a fare di corsa le scale in caso di chiamata portandosi sulle spalle lo zaino tattico sanitario ed anche altri dispositivi sanitari per fronteggiare la situazione. Quasi una scalato e con i secondi che possono essere preziosi.ambuHH1

E non sempre la chiamata è ai piani bassi, spesso l’intervento può arrivare anche al 16° piano ….. e rendere necessario l’uso di una sedia sanitaria o una barella a cucchiaio.
Uno degli operatori del 118 che più frequenta l’Hotel House in questi giorni ha affidato a Facebook una sorta di appello/denuncia affinchè chi di dovere possa intervenire, e l’unica soluzione sarebbe riattivando il montacarichi.

“Allora –scrive Andrea Bonifazi uno dei soccorrittori della Croce Gialla- io mi chiedo se è possibile che tutti i giorni vari equipaggi del 118 e di viaggi programmati vadano all’Hotel House di Porto Recanati, e con tutti I presidi che usiamo per fare le urgenze dobbiamo arrivare al 12° … 15° … 16° piano a piedi quindi con pericolo che veniamo soccorsi noi (e non sto scherzando)- Perché chi non fa questo lavoro non sa quanto possa pesare un monitor. una bombola d’ossigeno portatile, una sedia, un cucchiaio ... Possibile che non si riesca a mettere in uso un benedetto ascensore? Questo sempre gentilmente lo vorrei chiedere al Sindaco Roberto Mozzicafreddo che sa benissimo come funziona il nostro mestiere. So che la domanda potrebbe essere stupida però bisogna iniziare a pensarci signori. Sulle scale dell’Hotel House fanno più di 40 gradi e non si scherza. Si arriva su sfiniti, chissà se qualcuno sarà così gentile di rispondere. Vorrei specificare che non è un attacco al Sindaco ma semplicemente una maniera per vedere se qualcuno riesce a intercedere su questa situazione”.

Il problema ascensori non riguarda solo gli operatori dell’emergenza ma tutti i residenti ai piani alti con problemi di deambulazione, i bambini, gli anziani, le donne che devono fare la salita con le borse della spesa.

Un ascensore era stato ripristinato con grande sforzo ma dopo pochi giorni era stato reso inutilizzabile da chi ha interessi malavitosi all’interno del complesso multietnico