• Il mondo delle fiabe
  • Musei Recanati
  • BCC conto giovani
  • Unipol
  • Pallacanestro recanati
  • Benefisio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Infinito
  • CPL
  • Banca MC GIF
  • Gran tour
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

MONTEFANO - Montefano città e clacistica in lutto piange la scomparsa prematura di Ferruccio Cavalletti, 52 anni, grande tifoso della squadra di calcio locale, con la quale aveva sia giocato che allenato.

Ferruccio, ribattezzato “Ferro”, è scomparso prematuramente a causa di una brutta malattia.

Sposato, due figlie, aveva una grande passione per i Viola, che quest’anno ha visto salire nel massimo campionato dilettantistico regionale, l’Eccellenza.

La società di calcio locale lo ricorda con queste parole: "“La società SSD Montefano Calcio porge le più sentite condoglianze alla famiglia Cavalletti per la scomparsa dell’ amato Ferruccio. Con Ferro (così era soprannominato) viene a mancare un pezzo del calcio Montefanese, lui che dei colori viola e della passione per questo sport aveva fatto una missione. Prima da calciatore poi da allenatore Ferro ha cresciuto intere generazioni di ragazzi sempre con gentilezza ed educazione facendo della coesione con loro uno dei punti di forza. Era nato per stare nel calcio, era nato per viverlo e respirarlo quotidianamente. Sempre presente in ogni occasione anche negli ultimi tempi, Ferro è stato e sarà sempre un esempio per tutti. La sua determinazione e il suo attaccamento a Montefano e a questi colori siano d’ esempio a ciascuno di noi. Ora Ferro seguici da lassù, segui i tuoi ragazzi da lassù, perché tanto lo sappiamo che sei ancora qui accanto noi”.

Ferrucci Ferro Cavalletti