• Musei Recanati
  • Unipol
  • Grappolo oro
  • Benefisio
  • Il mondo delle fiabe
  • Chagall
  • Astea
  • Gran Tour Marche
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • Stacchiotti
  • AATO
  • CPL
  • Miccini
  • Banca MC GIF
  • Pacha mama
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

PORTO RECANATI - Con l’impiego di numerosi agenti della Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia e della Squadra Cinofili antidroga di Ancona, sono stati effettuati mirati controlli all’Hotel House finalizzati a debellare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Polizia prevenzione crimine

Nel corso dei servizi sono state identificate 27 persone e sottoposti a controllo 18 veicoli.

Tra le persone controllate, è stato identificato un cittadino di origini tunisine residente in provincia di Ancona, gravato da numerossisimi precedenti penali per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, contro la persona, la famiglia oltre che per furti e rapine.

L’uomo, che non forniva giustificazioni plausibili circa la sua presenza in quel luogo e che verosimilmente si era recato in loco per acquistare droga, verrà munito di decreto di allontanamento con foglio di via obbligatorio, con divieto di fare rientro nel Comune di Porto Recanati per un periodo di tre anni.

Durante le operazioni, sono stati sottoposti a perquisizione 5 appartamenti in uso a pregiudicati.

Due individui sono stati segnalati alla competente Autorità poiché sorpresi con addosso alcune dosi di eroina.

Altre tre persone, identificate nei pressi del palazzone dove si erano recate per acquistare droga, verranno allontanate dal comune di Porto Recanati con foglio di via obbligatorio e il divieto di fare ritorno in quel comune per un periodo di tre anni.