• Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • Test clinica lab
  • Astea
  • Il mondo delle fiabe
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Menghini
  • Astea 2020
  • BCC
  • Sottosopra
  • Reschini spazio cultura
  • Banca MC
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

PORTO RECANATI - Matteo Salvini è tornato nuovamente all'Hotel House, questa mattina, prima di un appuntamento politico in piazza delle Rimembranze che in realtà sarebbe dovuto essere un punto stampa ma che si è trasformato in un bolgia in cui gli "intrusi" erano i giornalisti convocati e l'ordalia dei selfie ad avere il sopravvento, senza il minimo rispetto del distanziamento. Un momento sfuggito di mano all'organizzazione ....

All'House Salvini si è potuto muovere senza la pressione dei fans ed anche per gli operatori dell'informazione migliori condizioni di lavoro grazie alla disponibilità sia del leader della Lega che della Questura.

Carabinieri e Polizia, dislocati intorno all'House ed in vari punti di Porto Recanati hanno garantito l'ordine pubblico senza alcun problema.salvhh1

Per una fotoggalery, clicca sull'immagine a lato.

Salvini è sceso alla piccola rotonda che precede il vialetto d'ingresso al piazzale dell'Hotel House, dove non c'erano molti residenti ad attenderlo, e nemmeno ombra di contestazioni (la prima volta che venne fu respinto da una folla di manifestanti).

Sull'androne del complesso multietnico l'incontro con l'amministratrice condominiale giudiziaria, avv. Ilaria Soricetti e la "pattuglia" dei portieri/mediatori culturali che nella prima funzione hanno ripreso il servizio di vigilanza in portineria, nella seconda in questi giorni si stanno adoperando presso le varie etnie sulla questione del contenimento del focolaio di coronavirus che ha toccato già le 17 unità.

Ed oggi il Gores ha comunicato che tra i tamponi lavorati non ci sono stati casi, che restano fermi a 17 su 750 tamponi elaborati dei 900 circa eseguiti su una popolazione censita di 1300.

Salvini poi è entrato nel piccolo "fortino" che è la portineria, primo presidio di legalità nel complesso multietnico ed anche "osservatorio" sulle pulsazioni del maxi condominio.

Uscendo ha risposto alle sollecitazioni sia sull'Hotel House che su temi più generali di politica.

A fare "un pò di voce" prima che Salvini entrasse, un residente in un complesso confinante che sollecitava provvedimenti di chiusura sanitaria dell'Hotel House

 

Dall'House passaggio in piazza delle Rimembranze dove all'esterno del Caffè del Corso era stato allestito un secondo punto stampa che però tale non è stato per il mancato contenimento da parte dell'organizzazione dei presenti che, rispetto ad un precedente comizio tenuto da Salvini in quel luogo, erano molti di meno, ed interessati solo a farsi un selfie con il laeder del Carroccio.

Dall'alto di un balcone di Palazzo Volpini, il sindaco Mozzicafreddo e il vice Rosalba Ubaldi hanno seguito il breve intervento di Salvini che poi è salito in comune per un colloquio con gli amministratori porto recanatesi.

All'uscita qualche battuta da sapore anche turistico sulla realtà locale.

 

salvhh2asalvhh2

salvhh4salvhh3