• Musei Recanati
  • BCC conto giovani
  • Astea
  • Pallacanestro recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Benefisio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Banca MC GIF
  • Stacchiotti
  • Miccini
  • CPL
  • Persiani 2018
  • Gigli opera 18-19
  • Valverde 2018
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

SAN BENEDETTO - L’unione fa la forza, è certamente questo il pensiero che è alla base dell’ideazione della Borsa del Turismo del Centro Italia, MULA, acronimo di Marche Umbria Lazio e Abruzzo, un numero zero che ha come obiettivo quello di fare rete, di creare un sistema in grado di muovere nuovamente l’economia che gira attorno ai settori del Turismo e dell’Agroalimentare in Regioni che hanno ricevuto il contraccolpo del Sisma ma che, con la determinazione dimostrata dalla Regione Marche, con l’Assessore Moreno Pieroni, dalla coalizione tra Tour Operator denominata “Inside Marche” e con CM Viaggi possono validamente tornare a splendere proponendo gli elementi che oggi guidano i viaggiatori che vogliono conoscere e vivere l’Italia e in particolare le sue Regioni Centrali.

Screenshot 2018 07 15 17.58.28 640x297

“Una iniziativa condivisa dalla Regione con gli albergatori e i tour operator - ha commentato l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni - perché convinti che sia un ulteriore messaggio forte e positivo che parte dalle regioni del Centro Italia e in particolare dalle Marche, per segnalare l’importanza del Turismo come chiave della crescita e della rinascita. Più significativa che questa manifestazione parta dal sistema della ricettività, pubblica e privata insieme, che vuole essere soggetto propositivo e fattivo dello sviluppo territoriale. Un modello interregionale da seguire anche per altre manifestazioni che consolida l’obiettivo della promozione turistica, dell’accoglienza e della valorizzazione del patrimonio culturale come settore economico vero e proprio con un forte potenziale occupazionale.”

Destagionalizzazione è l’arma vincente per conoscere borghi storici e produzioni enogastronomiche di eccellenza, anche per questo il distretto turistico “Marca Maceratese” ha approvato la partecipazione alla Borsa con ben 6 stand a gestione unitaria.

La tutela delle persone che sino ad oggi hanno protetto i loro territori, la continuità dei mestieri che vengono esercitati, l’ambizione di farcela, il desiderio di rinascita, tutto parla di positività che deve emergere come messaggio di partecipazione, con proposte innovative nella modalità ma di forte tradizione nella sostanza.

MULA, dal 24 agosto al 2 settembre prossimi , farà bella mostra di se anche con spettacoli, convegni, cene a tema, degustazioni, press tour e workshop ( con 40 grandi Tour Operator europei e 60 italiani , un Expo Village di esperienze da vivere ogni giorno in modo diverso per conoscere e farsi conoscere partendo dallo spazio Agroalimentare Piceno di San Benedetto del Tronto.

www.borsamula.it