• Test clinica lab
  • Pallacanestro recanati
  • Astea
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Menghini
  • Banca MC
  • BCC
  • Astea 2020
  • Sottosopra
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

SAN SEVERINO - Mercoledì prossimo (29 luglio) la Città di San Severino Marche ospiterà una giornata dedicata alla poesia dei bambini e alla letteratura per ragazzi. L’iniziativa, promossa nell’ambito del progetto “ComuniCanti”, sarà anche un omaggio all’editore tolentinate Massimo De Nardo, della casa editrice Rrose Sélavy, recentemente scomparso.

L’appuntamento è per le ore 17,30 al teatro Feronia con la Scuola delle Arti per Bambini, la Sab, e il laboratorio di poesia a cura di Natalia Paci. Sempre nel pomeriggio, alle 18,30, “Voglio un giorno senza sera. Voglio un mare senza bufera”, la poesia per i più piccoli celebrata dai grandi poeti con Evelina De Signoribus.

Si tratta di un viaggio attraverso le rime per l’infanzia di Andrea Zanzotto, Alfonso Gatto, Giovanni Giudici e altri grandi poeti del Novecento italiano.Franco Arminio

A seguire “Poeti in classe”, ospiti 25 poeti per l’infanzia e non solo a cura di Evelina De Signoribus con Franca Mancinelli, Natalia Paci e Luigi Socci. Intervengono il Garante dei Diritti per l’Infanzia, Andrea Nobili, e il direttore de I teatri di Sanseverino, Francesco Rapaccioni. Verrà presentata l’antologia in cui 25 poeti d’oggi si presentano ai giovani lettori raccontando il loro primo incontro con la poesia e donando un proprio testo inedito.

In serata, alle ore 21,30, “Arroser la vie. Se puoi sognarlo, puoi farlo”: Franco Arminio, poeta paesologo, presenta il libro “Il topo sognatore e altri animali di paese” (Editore Rrose Sélavy), illustrato da Simone Massi. Interviene Chiara Gabrielli. L’evento renderà omaggio, come detto, a Massimo De Nardo, fondatore di Rrose Sélavy, casa editrice di Tolentino che dal 2012 pubblica opere illustrate con maestria, in grandi formati a colori, scritte da autori e autrici che non avevano mai dato alle stampe libri per bambini.

Il festival, alla sua 15esima edizione, tornerà in città il giorno 8 agosto con un’altra giornata evento che sarà ospitata nel monumentale complesso di San Domenico e si concluderà con il concerto del pediatra, cantante e scrittore Andrea Satta e dei suoi “Têtes de bois” mentre dalla trasmissione Fahrenheit di Radio 3 giungerà la conduttrice Loredana Lipperini.

Il festival “La punta della lingua” mette in scena l’arte versificatoria in tutte le sue forme, attraversando anche ambiti meno tradizionali: dalla poesia per bambini a quella visiva. La rassegna nasce nel 2006.

Dalla sua prima edizione ha ospitato oltre 500 autori provenienti da Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Polonia, Romania, paesi balcanici e paesi baltici. L’evento è patrocinato dal Comune di San Severino Marche.