• Musei Recanati
  • bcc 2022
  • Unipol
  • MyRecanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Astea 2020
  • Menghini
  • Astea
  • Avis
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

bravi_adrian.jpgPer la Casa Editrice “Nottetempo”, esce il nuovo lavoro dello scrittore recanatese, italo-argentino, Adrian Bravi. Bravi è nato a Buenos Aires. Vive a Recanati dove lavora come bibliotecario. Nel 1999 ha pubblicato in spagnolo "Río Sauce" (Buenos Aires),  nel 2004 ha esordito in Italia con "Restituiscimi il cappotto" (Fernandel). Con Nottetempo è uscito nel 2007 il romanzo "La pelusa". sud_1982_-_scheda-1.jpg

“Lei non deve pensare a nulla, soldato. Deve solo eseguire. E se io le dico che il domani non esiste, lei si deve impegnare a fare tutto oggi”.

Nel 1982 un’Argentina in crisi, dilaniata dalla contestazione contro la giunta militare, richiama alle armi una generazione, nella speranza che il sentimento patriottico e una facile guerra lampo riescano a ricompattare la nazione. Adrián N. Bravi racconta la guerra delle Malvine attraverso la storia di Alberto Adorno, una giovane recluta per la quale il tragico di un conflitto assurdo si trasforma in comico. Sud 1982 coglie i sentimenti di chi aspetta il congedo, di chi è stato appena arruolato, di chi torna a casa ma continua a sentirsi in trincea, di chi si aggira nell’accampamento con un libro di poesie in tasca.

Con la voce ironica di un moderno soldato Sˇvejk, Bravi narra l’ultima guerra tra nazioni occidentali, una guerra che è ogni guerra.