• Musei Recanati
  • Astea
  • Unipol
  • BCC conto giovani
  • Il mondo delle fiabe
  • Benefisio
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Miccini
  • CPL
  • Gigli opera 18-19
  • Banca MC GIF
  • Persiani 2018
  • Infinito villa colloredo
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

RECANATI – Prima il Teatro Persiani dove si sono radunati i piccoli alunni degli I.C. “Badaloni” e “B. Gigli”, poi le rispettive mense scolastiche, gli scenari dell’avvio del progetto Pappa Fish che prevede la somministrazione del pesce nelle mense scolastiche, per quasi 1000 pasti da confezionare.

Per una fotogallery clicca sull'immagine a lato.promofish1

Al “Persiani” alunni spettatori dello spettacolo di avvicinamento al pasto a base di pesce con la Compagnia “I circondati” che ha catalizzato l’interesse dei bambini con “Le avventure di Pietro il Pescatore”. Applausi e risa hanno accompagnato l’esibizione.

Poi il saluto ai tanti ospiti: Elvira Naselli, giornalista di Repubblica, Valentina Tapedino, direttrice del periodico ittico Eurofishmarket, Giorgia Del Torre, responsabile qualità processi produttivi CIR FOOD, Giovanni Faedi, rappresentante ANCI al tavolo tecnico Ministero della Salute per la definizione delle nuove linee guida per la ristorazione scolastica, Luigino Peloni, dirigente Settore Pesca Regione Marche.

Quattro "piccoli chef" hanno regalato agli ospiti un fischietto in terracotta opera di Enzo Vagnoni, "l'uomo dei fischietti". Opera unica realizzata artigianalmente in cui sono presenti i quattro elementi della natura: l'acqua, la terra, l'aria, il fuoco.

Ma il momento più atteso era la pasta al ragù di pesce e il merluzzo impanato servito a tavola.

E in tutte le scuole i bambini hanno votato con delle palette il gradimento o meno al piatto proposto e gli esiti esposti in ogni mensa su uno speciale tabellone.

Il sindaco Fiordomo e l’assessore alla PI, Rita Soccio, insieme agli ospiti, hanno partecipato al pasto insieme ai bambini della mensa de Le Grazie.

La Regione Marche ha lanciato da tempo la campagna educativa alimentare Pappa Fish - Mangia bene, cresci sano come un pesce per incentivare il consumo di pesce nelle mense scolastiche del territorio. Il pesce è un alimento che soprattutto ai bambini fa un mare di bene, come tutti gli esperti dimostrano. È una fonte preziosa di omega 3, utili alla concentrazione, oltre che di proteine nobili altamente digeribili, sali minerali e vitamine.

Pappa Fish nasce quindi come un progetto articolato e necessario, particolarmente oggi, quando ritmi quotidiani purtroppo frenetici impongono cibi scarsamente salutari.

Nonostante le prevedibili difficoltà, i primi risultati ci hanno fatto constatare un grande successo, grazie alla collaborazione di tutti: amministrazioni, scuole, mense e filiera della pesca.

Il Mare Adriatico, così ricco di varietà ittiche, fa sì che le flotte dei nostri pescherecci garantiscano un prodotto sano, fresco e di qualità, a “miglia zero”, ma soprattutto disponibile in ogni stagione.
La validità del progetto Pappa Fish ha ricadute anche sull’educazione ambientale: bambini e ragazzi capiscono l’importanza di rispettare l’ecosistema e i cicli di vita delle specie che popolano il mare.

Dopo tutto, il nostro pianeta invece che Terra dovrebbe chiamarsi Mare, coperto come è per i due terzi da acqua.

promofish2Se quindi rispettiamo il mare, rispettiamo anche il pianeta.

Pappa Fish è una campagna educativa alimentare per l’introduzione del pesce fresco locale nelle mense scolastiche regionali.

Il progetto è promosso dall’Assessorato alla pesca della Regione Marche, realizzato dai Comuni e finanziato con i fondi europei destinati allo sviluppo del settore ittico.

Obiettivo del progetto è abituare i bambini al consumo di pesce fresco attraverso progetti didattici, laboratori creativi ed attività artistiche.

Il pesce è un componente essenziale della dieta mediterranea e il mare Adriatico grazie al lavoro dei nostri pescatori ed allevatori ittici ci dà una grande varietà e qualità di prodotto: dalle alici agli sgombri, dalla gallinella alla vongola, dal molo al pagello.

I protagonisti sono i bambini e i ragazzi, ma anche gli amministratori, gli operatori delle mense, i tecnologi alimentari, i comitati di genitori e gli insegnanti, i dirigenti scolastici e gli operatori ittici: Pappa Fish entra in mensa grazie al coinvolgimento di tutti questi attori.