• Musei Recanati
  • Teatro persiani
  • Astea
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Menghini
  • Banca MC2
  • GOF 2020
  • Banca MC GIF
  • BCC
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

di Michele Campagnoli, addetto stampa Golndelplast (foto Mecozzi)

GoldenPlast Civitanova in campo nel weekend a Bolzano per consolidare la classifica. Quasi uno scontro testa-coda al PalaValier, domenica 26 gennaio (ore 18.00), nella quarta giornata di ritorno del Girone Bianco in Serie A3 Credem Banca.

Gli uomini di Gianni Rosichini , secondi in classifica a quota 28 in coabitazione con Cisano e a -2 dalla capolista Porto Viro, cercano un risultato favorevole nella tana della Mosca Bruno Bolzano, fanalino di coda con 20 punti in meno dei marchigiani, ma capace, tra le mura amiche, di battere Brugherio nella fase di andata e portare al tie break sia Porto Viro che Prata.

La squadra di casa vuole riscattare la sconfitta netta dello scorso 9 novembre all ’Eurosuole Forum e firmare un’impresa interna per risalire la china dopo aver steccato le prime tre partitetime out Scatto Francesca Mecozzi del girone di ritorno: a Brugherio e in casa con Motta e a Prata. Sul fronte opposto, capitan Paolo Di Silvestre e compagni vogliono approcciare la gara con la giusta concentrazione senza sottovalutare gli avversari.

Reduci da quattro successi (tre in rimonta), i biancazzurri hanno incamerato 11 punti con un filotto di vittorie e hanno realizzato sul proprio campo 21 dei 28 punti dando però cenni di crescita anche in trasferta.

L’allenamento congiunto di ieri alla Marpel Arena contro i padroni di casa della Menghi Macerata si è chiuso con un buon 2-2 (25-22, 20-25, 22-25, 30-28). Lo staff biancazzurro ha dato spazio a tutti gli atleti. Il centrale Gabriele Sanfilippo, alle prese con un fastidio alla schiena, è rimasto in campo per pochi scambi.

Coach Gianni Rosichini: “Alla Marpel Arena abbiamo effettuato un buon test con un’ottima squadra. I riscontri sono tutti positivi perché ho visto un gioco di alto livello e ho fatto girare il gruppo con un sestetto inedito nell ’ultimo set, tra l’altro perso per pochissimo. A Bolzano troveremo l’ex Gozzo e il figlio del nostro dirigente Grassi. Ci conoscono e ci terranno a ben figurare. La sconfitta nel girone di andata a Brugherio ci deve servire da esempio. I match non si vincono con la classifica, ma sul campo. Non possiamo permetterci di rilassarci se vogliamo sfruttare l’opportunità di lottare al vertice. Una chance che ci siamo procurati in questi mesi con il duro lavoro. Dobbiamo dare tutti il massimo”.

GLI EX IN SERIE A: Lo schiacciatore Stefano Gozzo ha vestito la casacca della GoldenPlast lo scorso anno, quando il titolo sportivo era del Volley Potentino.

GLI AVVERSARI: L’avventura dell ’Alto Adige Volley Sudtirol è ripartita dalla Serie A3 Credem Banca con un progetto che guarda lontano. Il roster a disposizione del tecnico riconfermato Donato Palano si basa su alcuni punti fermi della squadra come il palleggiatore Tommaso Grassi, (figlio del dirigente accompagnatore biancazzurro Vincenzo Grassi), lo schiacciatore Tim Held e i centrali Nicolò Bleggi e Tiziano Bressan. In fase di volley mercato sono arrivate anche new entry di talento dal braccio pesante come l’ex biancazzurro Stefano Gozzo e Alberto Magalini. Esperienza di breve durata quella del bulgaro Stoyanov, che ha iniziato il torneo a Bolzano, ma a stagione in corso si è accasato alla Gestioni&Soluzioni Sabaudia nel Gruppo Blu di A3 Credem Banca. Per dare manforte ai compagni è andato in porto un doppio ritorno a casa di atleti che lo scorso anno militavano in Serie A2 Credem Banca: l’esperto centrale Alessandro Paoli e il palleggiatore Luca Spagnuolo. Il forte Filippo Boesso ha recuperato bene dopo l’infortunio dello scorso anno. A disposizione i due baby della squadra, il libero Raffaele Grillo e il centrale Andrea Spagnuolo, oltre al secondo libero riconfermato Simone Brillo. L’AVS ha conquistato 4 punti nelle prime tre giornata nella nuova categoria e vuole affrontare il torneo con pragmatismo, entusiasmo, ma anche con un mix di follia e spensieratezza.

ARBITRI: Antonio Licchelli di Reggio Emilia e Denis Serafin di Treviso.

PRECEDENTI: Civitanova ha vinto 3-0 in casa l’unico precedente.

Classifica Serie A3 Credem Banca Girone Bianco
Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro 30, GoldenPlast Civitanova 28, Tipiesse Cisano Bergamasco 28, HRK Motta di Livenza 24, UniTrento 24, BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 22, Gibam Fano 22, Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 22, Invent San Donà di Piave 16, Gamma Chimica Brugherio 15, ViViBanca Torino 13, Mosca Bruno Bolzano 8