• Unipol
  • Magagnini
  • Ti porto orto
  • Il mondo delle fiabe
  • Victoria
  • BCC Conto Giovani
  • Banca Macerata
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

GOLDENPLAST POTENZA PICENA - VIDEX GROTTAZZOLINA 2-3

(17-25, 25-19, 25-22, 23-25, 12-15)

POTENZA PICENA: Casulli L, Codarin 11, Colarusso 1, Bucciarelli U 1, Cristofaletti, Zonca 9, Bellini 15, Visentin 3, Argenta 25, Biglino 2 U, Marcovecchio ne, Lazzaretto ne, Bianchini L ne. All. Di Pinto

GROTTAZZOLINA: Pison ne, Cester, Brandi N. U, Vecchi 4, Gabbanelli L, Girolami ne, Cecato 2, Tomassetti 9, Moretti, Paris, Fiori, Salgado, Sideri U, Brandi J L, Poey. All. Ortenzi

Arbitri: Sessolo di Treviso e Traversa di Padova

Note: durata set: 22’, 26’, 31’, 26’, 17’. Durata totale: 2h 02’. Potenza Picena: errori al servizio 16, ace 3, muri 11. Grottazzolina errori al servizio 19, ace 7, muri 7.

di Michele Campagnoli, addetto stampa Volley Potentino

Nell’anticipo della seconda giornata di ritorno della Pool Salvezza la GoldenPlast Potenza Picena viene beffata al tie break come nel derby d’andata. A fare la differenza tra Volley Potentino e Videx Grottazzolina sono i 44 punti dell’opposto cubano tesserato poche ore prima del match, il top scorer Raydel Poey, autore di una serie incredibile che ribalta il punteggio nel quinto set grazie a cinque punti in successione, di cui gli ultimi quattro siglati al servizio. Una partita rocambolesca e spettacolare. Sotto 1-0, i padroni di casa trovano il vantaggio, ma nel quarto set si complicano la vita steccando due attacchi decisivi sul 23-23. Superiori a muro e a tratti travolgenti, Argenta (25 punti) e compagni regalano solo il primo set, ma dal secondo in poi restano sempre concentrati senza perdere la concentrazione. Pochi i demeriti di Potenza Picena, tanti i meriti dell’ultimo arrivato in casa Videx. I biancazzurri si portano a 24 punti e restano momentaneamente quarti in classifica.muropp

Sugli spalti presente una larga rappresentanza ospite, ma a rimbombare nel palazzetto sono i cori del gruppo di Passione Biancazzurra, gemellato per l’occasione con i Predators della Cucine Lube Civitanova. Subito una sorpresa nella formazione della Videx: l’ex Federico Moretti non è nello starting six e nemmeno in panchina. Il tesseramento last minute dell’opposto cubano Raydel Poey, reduce dall’esperienza in Qatar spinge coach Ortenzi a mischiare le carte in tavola.

Nel primo set a fare la differenza sono il servizio e l’attacco con Poey che parte in sordina e cresce alla distanza nel parziale con Grottazzolina che sul 16-10. Si ritrova ad amministrare un tesoretto importante e chiude in crescendo con i 7 punti di Poey (64%). Fatale l’attacco out di Bellini (17-25). Nel secondo set sono i biancazzurri a fare la parte dei leoni in tutti i fondamentali (16-12) con 5 muri a zero e una buona prova in ricezione, chiudendo 25-19 con il block di Biglino. Il terzo set vede un primo allungo targato Poey (13-16), ma sul 15-17 Di Pinto gira il parziale inserendo Colarusso al servizio (19-17). Il set si chiude 25-21 sul servizio out dell’opposto cubano in forza alla Videx. Nel quarto set le due squadre viaggiano a braccetto fino alla volata (23-23) A condannare i potentini sono i muri incassati da Argenta e Bellini (23-25). Il tie break è caratterizzato da un monologo biancazzurro fino allo show del cubano sul 12-10 per gli uomini di Adriano Di Pinto.

LA CRONACA DELLA GARA

Biancazzurri in campo con Visentin al palleggio per Argenta opposto, Biglino e Codarin centrali, Bellini e Zonca in banda e Casulli libero. Ospiti schierati con Cecato in cabina di regia per l’opposto straniero appena ingaggiato. Al centro Salgado e Tomassetti, laterali Vecchi e Sideri, libero Gabbanelli.

1 set: Avvio equilibrato con le due squadre punto a punto fino all’infrazione di Bellini e all’ace di Sideri (5-8). Su un attacco out della Videx arriva il pareggio (9-9). Sul servizio a rete di Bellini e i muri su Zonca e Argenta Grottazzolina torna sul +3 (9-12). Gli ospiti allungano (9-13) e Di Pinto chiama un time out. La manualità di Poey si fa sentire (10-16). Zonca lascia il posto a Cristofaletti per qualche scambio. I padroni di casa provano a reagire (16-19), ma Salgado piazza un 1-2 in attacco. Poi dai 9 metri i compagni fanno buona guardia a muto (16-23). Il set si chiude con l’attacco out di Bellini (17-25). Più disinvolti i rivali dai 9 metri e in attacco.

2 set In avvio di secondo set cambia musica e il Volley Potentino comanda 6-3 doPoeypo la staffilata di Bellini. Molto più sciolti i ragazzi di Adriano Di Pinto rispetto al set precedente. Efficace il tocco a muro di Visentin (12-8). A muro i potentini si esaltano (16-12). Grottazzolina in affanno, anche Sideri è impreciso (18-13). Il Video Check e un attacco vincente mandano la GoldenPlast avanti 20-13, ma la Videx trova una serie positiva di 3 punti (20-16). Argenta semina il panico al servizio (22-16). Il sestetto di Ortenzi non molla mai, ma la combinazione con Codarin va a segno (23-18). Poey stecca in attacco (24-19). Ci pensa Biglino a stampare il muro del 25-19.

3 set: In avvio Poey torna protagonista (3-8). Con una buona circolazione del pallone da parte di capitan Visentin i biancazzurri si rifanno sotto (9-11). Due prodezze di Argenta rimettono tutto in discussione (12-12). Grottazzolina attacca forte con Poey (13-16). Sul 15-17 Di Pinto inserisce Colarusso al servizio e arriva il ribaltone con un muro di Bellini, un ace del palleggiatore e un attacco out degli avversari (18-17). Sull’attacco out di Poey i biancazzurri trovano il doppio vantaggio (19-17), ma sul 20-19 l’opposto cubano trova il punto del pareggio. L’attacco di Bellini e i muri di Codarin e Argenta regalano il 23-20 interno. Sul servizio out di Poey Potenza Picena chiude 25-22.

4 set: Il quarto set è una guerra di nervi con un punto a punto prolungato (15-15). Sull’attacco out dei biancazzurri la Videx va sul +2. (15-17). Si torna in parità sul 17-17. Le due squadre rispondono colpo su colpo e dopo la combinazione tra Visentin e Codarin il set è sul 20-20. Sull’attacco out di Poey, che manda Potenza Picena sul 22-21, Ortenzi chiama un time out. Il canovaccio del set non cambia e al diagonale di Argenta risponde Poey (23-23). Argenta e Bellini incassano due muri pesanti (23-25).

5 set: Al cambio di campo conduce Potenza Picena 8-6 dopo l’attacco errato di Poey. Dopo una serie di miracoli difensivi la Videx impatta con Poey (8-8). I padroni sono trainati da una grande tifoseria (11-9), ma sul 12-10 l’opposto cubano sferra un attacco vincente e si esalta con quattro ace ribaltando la situazione (12-15).

Commenti